giovedì 25 ottobre 2012

ABC Challenge: H as Shaka Hologram Green ref.05 [swatch&test]


Electric lighting - Illuminazione artificiale

We reached letter H so I'm taking the chance to finally post about one of my Shaka holos: Hologram Green.
This a swatch+test post, these holos are not the easiest polishes to work with*, so I wanted to experiment how different bases affected final result.
Anyway if you prefer to skip the "blah blah" part just enjoy the pictures of this pale green beauty (three to five coats on my nails): this holo has an amazing linear effect, really strong under the sun.
It maintains a little bit of its rainbow also indoors (electric or natural lighting), whereas some other holos look quite dull without sunrays.

*the most important thing here is not overlap strokes. I usually apply three of them: right, left and center (to pull the remaining polish and even the surface) but here I had to force myself to a right-left only, trying to paint exactly half nail at a time. Shaka brush is quite wide (not the Sephora wide anyway) and it's quite easy to do that, perhaps girls with tiny hands and small nails can manage also the “single” stroke application.

Anyway despite extra care required for application, this holo jewel is sold at the amazing price of 1,99€. Kudos to Shaka, these are really amazing linear holos (the most flashy linear ones I tried so far). <3 this brand!!


Approfitto della lettera H della ABC Challenge per mostrarvi finalmente uno degli holo Shaka: quello di oggi è uno swatch / prova :-) perché per questo Shaka olografico (dato che non sono gli smalti più semplici del mondo da applicare*) ho voluto provare diverse basi.
Ad ogni modo se non volete complicarvi la vita guardate le foto e basta (sapendo che ci sono da tre a cinque mani di smalto): questo olografico ha un effetto veramente stupendo e molto molto forte sotto il sole (il famoso “linear” che fa la striscia arcobaleno). Contrariamente a certi altri anche all'interno, luce naturale e artificiale, non si appiattisce e mantiene un po' del suo fascino.


*la cosa fondamentale secondo me è non sovrapporre assolutamente le pennellate; io che di solito ne do tre: destra, sinistra, centro (che tira e uniforma il resto) qui mi sono dovuta convertire ad un destra – sinistra cercando di pennellare esattamente metà unghia alla volta. Il pennello comunque è grande abbastanza e ce la si può fare, chi ha le unghie piccole potrebbe cavarsela anche con una passata sola forse.

Comunque se pensate che (a parte le rogne in fase di stesura) questa meraviglia si trova nei negozi a 1,99€ beh, tanto di cappello alla Shaka! Credo che questi siano gli holo linear con l'effetto più flashante che io abbia provato (però mi mancano i Layla).

If you want to read also about the bases “backstage” click here below...
Chi vuole sapere del “dietro le quinte” clicchi sotto ora (o taccia per sempre):

 here is what I used:

ecco le basi usate:

  • pointer/indiceEssence Studio Nails 24/7 Nail base
  • middle/medio Shaka Nail Care ultra fast base
  • ring/anulare natural nail, smoothed with Essence 6in1 file (I wanted to try that because Layla sells her stunning holos together with a smoothing file) - unghia naturale, levigata e lisciata con lima (Essence 6 in 1); visto che Layla vende i suoi holo stupendi con la lima, perché non provare?
  • pinkie/mignolo
    Essence matte - I don't know why I used it, maybe I thought it could have offered a rough, more adhesive surface - non so perché l'ho usato, forse ho pensato che avrebbe fornito una superficie ruvida più aggrappante

Here is the result after two coats: as you can see nails with mat and Essence base are more opaque but the mat kinda absorbed all holo/shine from the polish – Shaka glossy base and natural nail are still quite patchy.
Ed ecco il risultato dopo due mani: come vedete le unghie con base mat ed Essence sono più coperte ma quella mat si è mangiata tutto il riflesso – la base Shaka (lucida) e l'unghia naturale sono più chiazzate.

.
One more coat (and it's three): pointer finger is perfect (so thumbs up for my Essence 24/7 base), pinkie is still really mat so after taking this picture I applied a coat of transparent top coat.
Ancora una mano (e son tre): l'indice è perfetto (quindi la “mia” base Essence è promossa), il mignolo ancora opaco; dopo la foto ho applicato una mano di top coat trasparente

Fourth coat: finally all nails are opaque (pinkie actually has five coats, holo layer over transparent top coat is finally shiny).
Quarta mano: finalmente ci siamo (per il mignolo è la quinta, sopra il top coat lo smalto è tornato lucido).


What's the moral of the story? I don't own any specific holo bases (as Aqua Base from Nfu-Oh) but if my cheap Essence 24/7 allows me to obtain a good result in three coats, I'll make do with it.
Recently I also bought the Essence Peel Off base, I will try it as a holo base, too!

Anyway I think that besides bases it's also very important to apply these holos properly: re-touching polish, even when it seems dry, it's a certain source of patches (some bloggers use the sandwich technique to solve this problem, applying two coats of holo, one of transparent to “fix” it and a holo coat again).
BTW What's your favourite holo trick?

Morale della favola: io non ho basi specifiche da holo (tipo l'Aqua Base della Nfu-Oh) però se con la mia Essence 24/7 riesco ad avere un buon risultato in tre mani, mi basta (ho comprato recentemente la base Peel Off Essence, al prossimo holo proverò anche quella come base)!
Secondo me una parte importante qui la riveste anche la stesura: ripassare sopra lo stesso punto, anche quando lo smalto vi pare asciutto, è fonte certa di chiazze (c'è chi risolve intervallando lo smalto olografico con una passata di tc o smalto trasparente per “consolidarlo”, tipo due mani di holo, una di trasparente e poi ancora holo).

A ognuno il suo sistema! Qual è il vostro trucco?


44 commenti:

  1. Mmmm... molto interessanti i tuoi consigli, penso che proverò quella base Essence. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io la uso tantissimo, praticamente ho già consumato metà boccetta ;-)

      Elimina
  2. sai che questo ce l'ho ma non l'ho ancora provato?
    incidentalmente, anche quello che ho postato io è stato smalto con cui ho fatto test vari per i motivi tuoi (li ho fatti anche con l'holo nude Shaka, chissà magari un giorno apparirà sul blog)... adoro questo genere di post perché apre la mente agli esperimenti XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D l'unica controindicazione è che sono lunghissimi da preparare e anche da leggere...Però anche a me piacciono molto, danno un sacco di ispirazioni (tipo la Peel Off come base holo, l'ho visto su qualche blog)!
      Oggi mi aggiorno con le altre H, tua inclusa!

      Elimina
  3. I think tricky-holo problem can be almost completely solved by basecoat! OMG, Jessica's and FNUG's all have similar formula and all goes super difficult on normal basecoat but VERY easy on aqua base/peel off (PVA) base. I really recommend you to use it!!

    BTW I'm SOOOOOOOOOOOO jealous that you (or Italian ppl) have such a great holo so close to your hand, we never can get it...only KIKO is here but nothing else :'(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I'm really eager to try that base (I prepared also a DIY one but it was too fluid and it didn't peel correctly when dry), for both glitters and holos!

      We're lucky to have Shaka, but their holo line is really HTF! Here in my region I found it just in a shop (60km from where I live) and I bought all of them (one never knows :-)).
      After a month I asked my friend who lives here to look for them again and there was only some green left :-/

      Elimina
  4. L'unico Shaka che ho provato mi ha fatto dannare... altro che i Layla! Però anche io non ho una vera base acquosa, solo un dupe LA Colors che tutti mi avevano consigliato e non è bastato. Però insomma, come hai detto anche tu, l'effetto finale e il prezzo un po' di fanno passare la sclero della stesura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io i Layla non li ho provati, ma anche gli Hits si stendono senza tante paranoie...Per cui son rimasta :-/ con questi (li ho avuti in mano durante giornate di sole spettacolare e non ho avuto la forza di swatcharli, tre ancora sono intonsi).

      Elimina
  5. Ecco qual è la differenza tra "una che gli piacciono gli smalti" e una "nail blogger", tutte queste prove e, soprattutto, tutte quelle basi!
    Grazie degli spunti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-D qualcuno* potrebbe vederla come la differenza tra una persona normale e una "A.B. Normal".
      *tipo mio marito!

      Elimina
  6. È stupendo questo Holo! Gli holo di Shaka mi piacciono tutti davvero molto!

    Jesslan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno un effetto bellissimo :-) a tante di noi piacerebbe un'altra collezione, stavolta con colori accesi...

      Elimina
  7. A me manca quella base Essence, ma la prenderò sicuramente perchè ne sento parlare benissimo!
    Anche io ho questo smalto e ancora non l'ho provato, invece sono curiosa di sapere come ti trovi con base Peel off, io non l'ho presa perchè mi pare un pò un macello!!!
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace molto provare le varie basi/top coat Essence, per quello che costano vale la pena, poi ogni prodotto ha degli utilizzi per cui è migliore (magari vale più per i top coat).
      La Peel Off mi ha incuriosito per settimane, ho perfino provato a farla in casa (come letto in giro, in fondo è acqua e Vinavil) ma alla fine ho ceduto al prodotto finito.
      Ho dei glitter pazzeschi da provare, la testerò presto!

      Elimina
  8. Uhm, questo ce l'ho MA ancora non l'ho provato. Diciamo che l'ho preso per non dividere una famiglia XD
    Io seguo la tecnica che ha spiegato Cristina sul suo blog: base aggrippante, prima mano, top coat, seconda mano. E sto a posto. Diciamo che molto lo fa la essence 24/7, che asciuga velocemente e che posso usare anche al posto del tc fra prima e seconda passata. Per l'Aqua Base, ne ho sempre sentito dire un gran bene, ma quella che ho io col cacchio che è aggrippante! Lo smalto scivola via che è una bellezza. Mi sa che mi è capitata quella scamuffa! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guai dividere una famiglia così unita :-P anch'io li ho presi tutti, argento incluso.
      Proverò anche la tecnica Cristina (e a forza di sentirlo nominare, mi dovrò comprare sto Aqua Base, ma il tuo da dove arriva?).

      Elimina
  9. io AMO gli holo (come potrai immaginare dalla follia che ho fatto quando era uscita la prima linea holo di layla, acquistarli tutti) ^^
    Sono gli unici -i layla- che utilizzo senza base ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella collezione Layla <3<3...Sei inarrivabile!!!

      Elimina
  10. ok..mi preparo psicologicamente a cambiare metodo di stesura e a sperare che la mia base vada bene perchè -voglio-un holo shaka,troppo bello *.*
    (penso che prenderò il naturale,ma anche questo è portabilissimo!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono tutti molto tenui (a memoria, ho provato solo questo, il Nude che poi è un beige rosato, e il rosa), niente cose vistose, soprattutto se non c'è sole!
      E' difficile cambiare gli automatismi di applicazione (il primissimo che ho provato è stato un disastro, finché non ho capito che ero io a fare tutti quei buchi tirando lo smalto), però il risultato premia :-)

      Elimina
    2. dagli swatch il nude sembra proprio rosato..torna l'indecisione eh eh!

      Elimina
    3. Avevo appena cestinato le mie foto del Nude (dopo le prime due passate ho desistito, era il primo che provavo e non ero preparata a chiazze e simili per cui ho applicato come al solito facendo un macello).
      Non si capisce nulla, con i riflessi flashanti dell'holo. Da quanto ho capito è più o meno beige/rosa a seconda del sottotono di chi lo indossa. Se ci fosse il sole lo proverei ma qua piove :-(

      Elimina
    4. anche qui diluvia..nessun problema ^^

      Elimina
  11. meraviglioso il colore e l'effetto ed interessante tutta la parte sulle basi...io le levigo bene l'unghia con un buffer e poi stendo una passata abbondante di colore (di Shaka ho solo il Nude) soltanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te la cavi con una sola?? Mi sa che ho le unghie troppo larghe per farcela (se stendo abbondante non copro tutto e se provo a tirare faccio macelli), però proverò con il Nude!

      Elimina
  12. mapporc....se avessi letto prima!sono capitata oggi in una ovs ma ho dato un'occhiata velocissima agli shaka non notando nulla di particolare..mannaggia a me!! :( :( è bellissimo e ad un prezzo da urlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-0 che sfiga! Tra l'altro gli holo non hanno tappi distintivi (come gli Sugary), io li avevo trovati allineati ma mescolati agli altri...Difficili da identificare al volo. Spero tu riesca a ripassare e trovarli, sono da provare!!

      Elimina
  13. Viva la base Essence e quanta pazienza!
    Io ho giusto tre di questi Shaka perché sono un po' smortini, come te vorrei tanto dei colori più vivaci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo!! Però già questi sono diventati difficili da trovare in giro :-(

      Elimina
  14. Considerato che fin'ora gli unici holo che ho provato sono Atena (mille volte grazie <3), i Pupa e gli Astra, e non ho avuto problemi di alcun tipo con nessuno (Atena è stato coprente in una sola passata, e per di più sopra al Nailtrition, senza alcuna base specifica, mentre l'Astra l'ho messo sopra al Ridgefiller, così come i Pupa), mi sto preoccupando non poco.
    Ho ancora da provare i Layla -sono una capra lo so, ce li ho lì da 4 mesi e non sono ancora stata capace di metterli- e questi Shaka. Vediamo se il mio metodo allo sbaraglio funziona.....il risultato dello Shaka è bellissimo, ma la pazienza non è una mia dote per natura.......!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova i Layla, sono curiosa di sentire cosa ne pensi! Per me Astra e Pupa avevano un'ottima stesura, dovuta anche alla consistenza dello smalto (di contro non avevano un effetto molto spiccato). Gli Hits beh, un mondo a parte: colorato ma leggero, stesura facile, linear.
      ...
      Brasil...Lalalalalalala...Lalalalala...

      Elimina
  15. Devo proprio provare qualche smalto di questa linea..sembrano davvero molto carini :)
    Ti ho premiata!! passa da me :)
    http://claniky87.blogspot.it/2012/10/very-inspiring-blogger-award-ho-vinto.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, passo volentieri, anche per tag e premi mi sono "ritirata" ;-)

      Elimina
  16. Lovely holo! And an interesting backstage test :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks!! I hope it could be useful for someone, sometimes a different base might lead to a better/worst result. Hence with the appropriate system a lovely polish might be more funny - or less painful - to apply: the first time I tried a Shaka holo I was quite upset about patches!

      Elimina
  17. Che post meraviglioso <3 terrò presente i tuoi preziosi consigli! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E c'è ancora da provare la Peel Off (intanto la userò per i glitter)!
      Anzi intanto aspetterò che torni il sole. Hai visto che buio stamattina? Depressione.

      Elimina
  18. Non ho segreti, ho la Aqua Base! xD
    Ma prima procedevo con SH Diamond Strenght come base e due pennellatone ben piazzate, senza ripassare, per coprire bene l'unghia. Non che non funzioni, però con l'Aqua Base "risparmio" una mano: con gli smalti coprenti in due passate la svengo con una, e naturalmente quelli che necessitano di tre mani scendono a due. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovresti farti dare una percentuale sulle vendite dell'Aqua Base!!
      Per la pennellata unica, ma tu coprivi tutta l'unghia con una passata vero?? Io per forza devo fare le due metà, con una pennellata non copro abbastanza superficie(resta troppo margine). Le particelle holo qui sono veramente "galleggianti" nella base, basta un niente per spostarle e fare il buco.
      Comunque devo provare anche con il tuo "panino" di trasparente in mezzo, anche se tre mani ancora riesco a darle senza scleri.

      Elimina
  19. ce l'ho anche io e lo amo!!!
    a me non durano niente, però devo provarci bene con la base 24/7 visto che l'ho comprata ma su questo smalto devo ancora provarla...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì come consistenza sono più leggeri di altri (tipo i Pupa), quando ho fatto una prova resistenza si sono rivelati più "consumabili", proprio la superficie si scoloriva (senza scrostarsi).
      Probabilmente conviene trovare un top coat che non li spenga se si vuole fare una manicure che duri (oppure dare una passata di tc e poi un'altra di holo per farlo ri-riflettere).

      Elimina
  20. Che lavoraccio (in senso buono), complimenti!

    Io uso l'Aqua Base con gli holo, faccio le prove senza solo per amore del blog. Se non la usassi, dovrei fare quattro passate di smalto che si rovinano in un baleno. Ma chi me lo fa fare?

    Spero si trovino ancora questi (è qualche mese che non passo all'OVS), volevo acquistare questo verde per confrontarlo con quello Nfu-Oh. A naso, direi che sono uguali...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa non si fa per amore del blog :-P
      Appena ho un po' di sole provo la base Peel Off, riuscire a cavarmela in due mani non sarebbe male (ma anche tre mi va bene, diciamo è il mio numero limite).
      Spero tu li trovi!! A proposito di comparazioni, recentemente ho ripreso in mano la boccetta di questo Shaka ed è veramente chiarissimo, sembra quasi un argento. E' davvero così chiaro anche l'Nfu-Oh?

      Elimina

I read and appreciate every single comment (even if I'm not always able to reply), but please refrain from spamming or link dropping, if you want me to read a post of yours or visit your website send me an email, thanks :-)

Adoro leggere i vostri commenti (anche se non sempre riesco a rispondere singolarmente) <3! Per favore però non commentate solo per lasciare link/spam, se volete che legga un vostro post o visiti il vostro sito mandatemi una mail, grazie :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...