venerdì 30 settembre 2011

Burt's Bees Lemon Butter Cuticle Cream


I've been trying this cuticle cream for almost two months now and I'm really in love with it. This balm is quite solid (due to beeswax, I think) and even in hottest summer days it didn't melt; its lemon scent is perceptible but not too intense/annoying (I like this smell, anyway).
I kept it in my bag and used it as often as I could: I found it actually helps softening cuticle skin (and my otherwise rough skin around fingertips). Having to take only a small quantity of a solid product the tin packaging is quite handy.
I'd heartily recommend this product: I already bought another tin (standard size) for keeping it in my office drawer; Burt's Bees products are not cheap but in this case really worth the price.
Moreover it's cruelty free and ingredients are good, list below has been "enriched" consulting www.biodizionario.it - I just have to resolve a doubt about a minor component (I will edit the post as soon as Burt's Bees customer care sends me a reply).
The mini tin pictured here came from this kit, standard size is bigger (gr 15).

Ho provato questo prodotto per un paio di mesi ormai e sono veramente entusiasta. E' abbastanza solido (credo per via della cera d'api) e anche nei giorni più caldi non si è sciolto, mentre sulla pelle si fonde abbastanza in fretta; profuma di limone ma l'odore non è molto intenso (almeno per me, a cui questo profumo piace).
Dato il formato mini ho trovato comodo tenerlo in borsa, per averlo a portata di mano e applicarne un po' ogni volta che mi viene in mente: secondo me è stato utile per ammorbidire le cuticole ma soprattutto la pelle ai lati dell'unghia, che nel mio caso tende a seccarsi e diventare ruvida. Dovendo prelevare solo una piccola quantità alla volta ho trovato il formato in mini barattolo abbastanza pratico. Comunque alla fine ho comprato anche un'altra confezione (in formato normale) da tenere nel cassetto della scrivania.
Consigliatissimo, non costa poco ma vale la pena, secondo me; l'Inci è buono (ho consultato www.biodizionario.it), a parte un ingrediente che non sono riuscita ad identificare chiaramente e per il quale ho scritto al servizio clienti, editerò appena riceverò una riposta. A proposito, il prodotto è anche cruelty free.
Il formato fotografato, da 8,5 grammi viene da questo kit, la confezione singola contiene 15 grammi e l'ho pagata 7,9€ all'UpimPop.

INCI from standard size back label (dal retro del formato standard)
  PRUNUS DULCIS      vegetale / emolliente (sweet almond) oil
  CERA ALBA       emolliente / emulsionante / filmante  (beeswax, cire d'abeille)
 CITRUS LIMONUM       Solo per pelli esposte al sole. Altimenti è verde. (lemon) peel oil
  THEOBROMA CACAO   vegetale / emolliente
seed butter

  CANDELILLA CERA  euphorbia cerifera wax
  BETA-CAROTENE       additivo
  ROSMARINUS OFFICINALIS       vegetale (rosemary) leaf extract
  TOCOPHEROL      antiossidante
  HELIANTHUS ANNUUS       emolliente / vegetale  (sunflower) seed oil,
  GLYCINE SOJA       vegetale / emolliente se da agricoltura biologica Verde se OGM rosso  (soybean) oil
** CANOLA OIL (huile de colza) - this is the strange ingredient- questo è il prodotto "dubbio"
  LIMONENE      Allergene del profumo

giovedì 29 settembre 2011

NOTD: Chanel 529 Graphite (obviously picture heavy - ovviamente tante foto)

Direct sunlight - Sole diretto
Direct sunlight - Sole diretto
I think many of you are interested in Chanel polishes released for this Fall, so here is my Graphite!
When I started applying it, first thing I thought was "it's a foil!", that made me really happy. Then I realized how complex this polish is: a grey with a hint of sage/olive, with tons of silver, golden and even multicolor shimmer (check the blurred picture of first coat).
I took pictures in the afternoon, luckily daylight was still intense enough, but I'm so missing summer brightness, seeing sunset begin at 6 pm makes me gloomy.
Application is nice and after 2 coats you could be "ready to go" (check picture w/o bottle) but I prefer  intense foils, so I applied another one. Concerning wear, after two days I noticed that on left hand it was still "almost" ok, except my usual tipwear, whereas on the right one, where I applied just two coats (it's the poor "I'm in a hurry" hand), it peeled away in a couple spots (one of them where my nail was peeled and lower resistance is normal).
Is this polish worth the buzz and 21,50€? Color is really peculiar, but if you don't want to spend so much for a single bottle of polish, you might take a look at this comparison from KarenD, as Revlon Carbonite seems pretty similar!
Shade - Luce indiretta
A grande richiesta...Ecco il Graphite di Chanel!
La prima cosa che ho pensato stendendolo è stato "è un foil!" (gioia e gaudio), la seconda che il colore è veramente difficile da definire, un grigio che vira al salvia con una punta oliva, strapieno di  brillini oro, argento, multicolori. Ho scattato le foto di pomeriggio, fortunatamente la luce non è ancora troppo autunnale, ma mi manca la luminosità estiva, il tramonto alle sei di sera a me fa tanta malinconia. 
Si stende bene ed è abbastanza coprente, dopo due mani si potrebbe anche considerare conclusa la manicure (foto senza bottiglia), ma a me piace il foil intenso e così alla fine ne ho stese tre. Involontariamente ho fatto anche un test-durata: sulla mano sinistra (3 strati) a parte le solite punte consumate ha tenuto bene, mentre sulla destra (2 strati soli, è la mano disgraziata che faccio di corsa dopo lo swatch) dopo due giorni ci sono state un paio di scrostature, una però dove l'unghia aveva lo "scalino" della sfaldatura sottostante, quindi è normale che lo smalto lì resista meno.
Conclusione: vale la pena spenderci 21,50€ (prezzo non-amico Limoni)? Il colore è molto particolare e non mi sono pentita dell'acquisto ma per chi volesse provare qualcosa di simile senza svenarsi, provate a cercare il Carbonite Revlon, mostrato qui da KarenD. 
Da noi finora non l'ho visto ma dato che siamo sempre indietro...
Auff, finalmente finito il post. Allora che dite, tanto rumore per nulla?

Direct sunlight - Sole diretto

Direct sunlight - Sole diretto

1st coat, blurred and sparkly - 1° mano, sfocata e brillantinata
2 coats, direct sunlight  - 2 mani, sole diretto

Indoors - Interno, luce naturale
Shade - Luce indiretta

mercoledì 28 settembre 2011

Pink Wednesday: Essence Meet_me @Holografics.com TE - 01 Gagalectric

Shade - Luce indiretta
I bought this polish just because I wanted something from this LE and in the display there were just this polish and the white one (even less attractive to me).
It's a sheer lilac pink with light blue hues (please Essence stop calling “holografic” your duochrome polishes, you're so deceiving us) and I think it works better as a layering polish than alone (if only I'd remember to use it).
Here I'll show you a “progression” of coats:

Ecco questo è uno smalto che non mi ha esaltata più di tanto, l'ho preso perché ne volevo uno di questa Trend Edition e praticamente nel display c'erano solo questo ed il bianco :-(
E' un rosa lilla molto trasparente con riflessi azzurrini (caro Essence, basta chiamare Holografic i tuoi duochrome, che ci illudi!) e secondo me funziona meglio come smalto da layering (se solo mi ricordassi di usarlo)...
Qui lo vedete in progressione:
  • index – indice 4 coats/strati
  • middle – medio 3 coats/strati
  • ring – anulare 2 coats/strati
  • pinkie – mignolo 1 coat/strato
Direct sunlight - Sole diretto
Shade - Luce indiretta
Indoors - Interno, luce naturale
Layering experiments -Esperimenti di layering
Shade - Luce indiretta
Direct sunlight - Sole diretto

martedì 27 settembre 2011

NOTD: Catrice LE Bohemia - C02 Bring Me Terra Copper!

Shade - Luce indiretta
Good morning, I hope it's a sunny day today, wherever you are!
This Catrice polish belongs to Bohemia LE, that included four pretty classical Fall shades, orange, red, brown and blue - check below.
It's a rich copper orange, with a finish between frost and metallic: it has a lot of fine particles that remind metal, but brush strokes are slightly visible. Really pigmented, perfect in two coats. I just have to report brush, as it's really wide (5mm) and flat, that could help application, if it hadn't that rounded shape (I don't know if it was flawed or all of the new ones are like this) that made application near cuticle quite uneasy (you either leave a big gap or risk touching skin).
I usually don't like oranges, but this shade is really deep, perfect for Fall and strangely doesn't clash on my skintone so: approved!
Direct sunlight - Sole diretto
Hi, I'm a weird brush! - Ciao, sono un pennello strambo
Buongiorno a tutte! Qui c'è il sole (sono in treno per andare al lavoro, ho sonno), spero anche da voi.
Oggi vi mostro questo smalto della collezione limitata Bohemia, abbastanza classica e proprio autunnale, oltre a questo ci sono un marrone (preso), un rosso ed un blu shimmer (in fondo l'immagine della collezione completa).
Lo smalto è un arancio rame a metà tra il metallico ed il frost, perché le particelle sono molto fini e riflettenti, ma si vedono comunque un po' i segni delle pennellate.
Molto molto pigmentato, perfetto in due mani. Una segnalazione sul pennello, molto piatto e largo (5mm), il che andrebbe anche bene per la stesura, se non fosse che ha una forma a lingua di gatto (non so se voluta o “sfuggita”) per cui è stato difficile fare la parte vicina all'unghia senza sbavare o al contrario restare troppo lontani.
Anche se di solito non mi piacciono gli smalti arancio, questo ha una bella tonalità ricca che non sbatte sulla mia carnagione e fa tanto “foglia d'autunno” quindi promosso!
Electric lightning, with flash - Illuminazione artificiale, con flash
Indoors - Interno, luce naturale
Whole collection / Collezione completa:
C01 Yes, You Tan
C02 Bring me Terra Copper!
C03 Looking Sunkissed
C04 Be Indiglow

sabato 24 settembre 2011

A-England mini haul

Usually I try to keep my polish importations to the bare minimum, as I already buy a lot of  bottles here in Italy. Before reading Alizarine's interview with Adina, owner of A-England, my interest in that brand was quite limited. I metaphorically placed them in a sort of "English, beautiful but...Not now" niche, like Illamasqua (or Jude Law).
What did I discovered reading the interview? That Adina is Italian (yay!), loves England and related history, has a lovely kitten named Tristam and was a fashion designer before starting her own company.
She is really passionate about her job and wants her products to have a "soul" and a story behind them; moreover, a thing that really impressed me and made me think "I must have a couple polishes created by this woman" is that, asked about inspiring things, she mentioned Pre-Raphaelite movement and the paintings at Tate Gallery.
I jumped on my chair, as I absolutely love Pre-Raphaelites and I can still remember the sensation of wonder I felt when I saw the paintings in real life: it was 15 years ago (this means "man I am old" or maybe it's just time to plan another trip to London) and I still remember the room with something red (I thought it was curtains, but thanks to Googleartproject I see that actually it was walls) and all those stunning paintings. Sorry, but I can't refrain from adding some images, one by Dante Gabriel Rossetti (maybe the most famous of this movement) and a favourite of mine, Ophelia, by Millais. 

Ultimamente ho cercato di ridurre all'essenziale gli acquisti di smalti dall'estero, visto che già ne compro abbastanza qui, e prima di leggere quest'intervista di Alizarine ad Adina, la proprietaria di A-England, avevo mentalmente collocato il marchio in una nicchia "inglese, bello ma lasciamo stare per il momento" tipo Illamasqua (o Jude Law).
Che cosa ho scoperto nell'intervista? Che Adina è italiana (eheheh momento di orgoglio patriottico, nonostante tutto), ama l'Inghilterra e la sua storia, ha un micio stupendo di nome Tristam e lavorava nel campo della moda prima di fare un "salto nel buio" seguendo l'ispirazione per fondare il suo marchio. Dalle sue risposte si intuisce una grande passione e la voglia di creare dei prodotti che dietro abbiano una storia e un'anima; in particolare mi ha colpito tantissimo sapere che una delle sue fonti di ispirazione sono i Pre-Raffaeliti e quando ha citato anche la Tate Gallery sono quasi caduta dalla sedia. Adoro questi pittori (una specie di infatuazione giovanile) e ricordo ancora la sensazione di meraviglia che ho provato quando ho visto i quadri dal vivo (15 anni fa, sono vecchia! O forse è semplicemente ora di programmare un altro viaggetto a Londra), mi sembrava di ricordare ci fossero pure delle tende rosse, invece grazie a GoogleArtProject scopro che erano proprio le pareti ad essere colorate. Non posso evitare di postarvi due delle mie opere preferite, una di Dante Gabriel Rossetti (forse il più famoso dei Pre-Raffaeliti), e la meravigliosa Ophelia di Millais.
Lady-Lilith
Lady Lilith - Dante Gabriel Rossetti
John Everett Millais - Ophelia - WGA15685
Ophelia - John Everett Millais
Ok, now that I explained you why I ordered, here is what I chose...Holo polishes :-)

Ora che ho spiegato perché ho dovuto assolutamente ordinare, ecco cosa ho scelto...Olografici :-) 

Tristam - Lady of The Lake
They cost £9 each, definitely not cheap but  I really really wanted to try them.
Ordered on 30th August, shipped the following day and arrived after two weeks, quite well wrapped in padded envelope/plastic bubbles Shipment costed £3, but I recently read about a free worldwide shipping promotion, so you might want to check this option out if you plan ordering something.
I hope I didn't bore you too much, have a nice Saturday!

Costano 9£ l'uno, non è poco ma beh, ero molto motivata ed ho scelto con attenzione (spero).
Ordinati il 30 Agosto, spediti il giorno dopo e arrivati qui il 13 Settembre, in una busta imbottita e ben imballati in bolle aria. La spedizione è costata 3£, ma recentemente ho letto di una promozione relativa alla spedizione gratuita, anche internazionale, se volete comprare qualcosa vi consiglio di verificare questa opzione.
Spero di non avervi annoiate troppo, buon sabato!

venerdì 23 settembre 2011

NOTD: Models Own Top Turquoise

Indoors - Interno, luce naturale

I bought this polish in August 2010 and let it sit in my untried box for a year before picking it up (I really have way too many polishes); it was a little bit separated in the bottle but with some “stirred not shaken” moves it settled (a polish is not a Martini, after all).
Once applied (2 coats) this turquoise creme turned out a little bit darker and greener than I expected (obviously catching the right shade in pictures has been wearing, so please forgive the weird pictures).
It dries quickly but not very shiny, so eventually I added a coat of my SH Insta-Dri, I find it more interesting in the "very glossy" version!
Shade - Luce indiretta
Uno smalto comprato lo scorso Agosto, lasciato nella scatola praticamente per un anno! Nella bottiglia il colore si era un po' “scomposto” ma con qualche girata (senza scuoterlo tanto, da qualche parte ho letto che "non si fa", non mi ricordo nemmeno perché) è tornato tutto a posto.
Una volta applicato (due mani) si è rivelato un turchese creme più scuro e verde di quanto prevedessi e ovviamente una “rogna” da fotografare. Asciuga velocemente ma non resta lucidissimo, per cui alla fine ho provato anche a stendere una mano di top coat, il Sally Hansen Insta-Dri che ho da una vita, e lo preferisco decisamente in versione “specchio”.
Shade (blurred, sorry!) - Luce indiretta (un po' sfocata, uff)
Direct sunlight, with Top Coat - Sole diretto, con Top Coat
Shade, with Top Coat - Luce indiretta, con Top Coat
Is matching banal? ICCL, I like it!
Abbinare è banale? Chissene.., a me piace!

giovedì 22 settembre 2011

Twin Color Solar Nail lacquer + Smurf Blue to Purple

Warning: long post, make yourself comfortable before starting to read :-D
Searching for color changing polishes on internet I found out a brand that I never heard of, related to SolarActive line: Twin Color (EDIT on Anglo-Saxon market I think they are sold under Blaze brand there is sister brand Blaze, but the representative pointed out that colors are different, as Twin Colors is designed specifically for European/high end Asian market). As they had an Italian e-tailer I got in touch with them to acquire information about the polishes and the correspondance that followed brought me a nice surprise: they sent me some polishes to try and review (imagine me doing a happy dance when receiving my nail mail)!
I'm really eager to know your opinion about these polishes, I found they are pretty unique!
Even if I'll show you them one at a time, I decided to recap in this first post all general information, so next posts will be shorter (almost just swatches): polishes are made in USA, don't contain Toluene, Formaldehyde and DBP and according to the bottle they are not tested on animals (yay)!
When I tried them I noticed that brush bristles were somehow bent*: their representative explained me that the brushes are specifically treated to be so soft and bristles were left long to allow collection of polish even when bottle is almost empty. I must say that this softness/bending doesn't get in the way during application, also considering the polish is almost "creamy"; drying time is quite fast.
Concerning color changing, so far I've tried just a couple Mood polishes from Claire's and as you know they react to temperature (sometimes you have to physically dip your fingers into warm/cold water to make them change colour).
The Twin Color are so different, their formula uses a UV color changing technology, so they change just when exposed to solar rays.
The process is so quick it seems magic (I placed hour on my pics so that you can figure how fast it happens) and if you enter a filtered environment (indoors or a car) the color switches back to base color. Dramatic effect, that works also if sky is "overcast", even if process is slower.
In Italy they are available here and this is the international website.
And now finally, first swatches (congrats for having reached end of the post ^_^), I chose to begin with Smurf Blue to Purple:

Post lungo, mettetevi comode! :-D

Un po' di tempo fa, cercando su internet degli smalti che cambiano colore, ho trovato una marca mai sentita prima, che vendeva direttamente anche in Italia: la Twin Color. Ovviamente li ho contattati per informazioni e dopo un interessante scambio di e-mail con il responsabile (davvero entusiasta del prodotto) è finita che me ne hanno mandati alcuni da provare...Immaginate la mia felicità!
Ve li mostrerò uno alla volta, alternati ad altri acquisti, nelle prossime settimane; sono curiosa di sentire anche la vostra opinione, secondo me sono prodotti veramente particolari!
Le considerazioni generali le farò subito, così per nei prossimi post ci saranno soprattutto foto e poco "blablabla"!  Allora: sono smalti prodotti negli Stati Uniti, privi di Toluene, Formaldehyde e DBP e sulla boccetta è scritto che non testano su animali :-D
Per quanto riguarda la prova "su strada", parto dalla prima cosa che ho notato quando sono arrivati: in quasi tutte le boccette il pennello era leggermente piegato*, ma mi hanno spiegato come sia una caratteristica normale, essendo le fibre trattate appositamente per questo tipo di smalto, e lasciate molto lunghe per poter prelevare il prodotto anche quando ne resta poco nella boccetta (non ci avevo pensato, forse perché devo ancora arrivare al fondo di una boccetta di smalto).
Effettivamente il pennello è molto morbido e si adatta alla consistenza cremosa dello smalto, che asciuga abbastanza velocemente.
Ma veniamo al famoso cambio di colore. Avete presente i Mood della Claire's, che reagiscono al calore (e a volte hanno venire proprio in contatto con acqua ad una certa temperatura per virare)?
Bene, questi sono completamente diversi: quello che fa cambiare loro colore sono i raggi UV. Quindi se state all'interno (o in macchina, schermate dai finestrini) il colore è di solito quello più chiaro, sotto i raggi del sole (ma anche se il cielo è coperto, la trasformazione è solo più lenta) lo smalto cambia. Nel giro di un minuto, pazzesco (ho segnato l'ora in cui ho scattato la foto per rendere l'idea). Lo smalto poi torna chiaro se si rientra in casa. Veramente spettacolare!

Ora manca solo il dove e quanto: sono venduti direttamente dalla SolarManiak a 14,90€ (per 15ml). Non è poco ma il prodotto è innegabilmente particolare dal punto di vista "tecnologico", e contando che i "fratelli" americani Blaze hanno un prezzo di 12,95 dollari, almeno non c'è quel ricarico pazzesco che spesso scontano i prodotti importati (per cui 6$ diventano magicamente 15€) e che fa tanto arrabbiare certe blogger (me compresa). 
E ora finalmente, per le coraggiose che si sono sciroppate tutto il post, il primo smalto: Smurf Blue to Purple



Impressive change!
Stupefacente il cambio, no?




On my swatches: as certain polishes are quite sheer, I decided to try also layering them on a white or nude opaque base, but I'm not sure it's a good choice, considering how color varies when exposed to UV rays. Check the pictures and judge by yourself!

Nota sugli swatches: dato il finish quasi perlato/leggero di alcuni colori, l'effetto del colore di partenza sull'unghia nuda non è molto coprente e in un paio di casi ho provato ad applicarlo anche su una base bianca/nude, però non sono sicura che sia una buona scelta, considerando come cambia lo smalto dopo l'esposizione al sole. In ogni caso giudicate voi dalle foto!

*Brush detail - Dettaglio pennello
Disclaimer:
the product featured here was provided for review. The opinion I expressed has not been affected by its origin.
questo smalto mi è stato inviato per essere recensito, la mia opinione in merito non è stata influenzata dalla sua provenienza.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...